brand vincente messaggi coinvolgenti attrazione complicità

Un brand vincente crea emozioni. Misurare l’emotività dei Clienti per generare empatia.

Empatia ed emotività sono aspetti caratteristici degli esseri umani e sono una delle chiavi per capire che genere di persone siano i clienti del vostro brand. Abbiamo detto e continuiamo a ripetere che il lato umano dei consumatori è un fattore fondamentale da considerare per conoscere le esigenze e i desideri degli individui che compongono il mercato. In fondo, un consumatore è semplicemente una persona che in un determinato momento compie un’azione che è conseguenza di un desiderio o di una necessità. E quali sono le molle che fanno sì che quella determinata azione venga compiuta? Hanno a che fare con il lato più intimo della personalità.

Chi riesce a connettersi con le emozioni di un’altra persona per conoscerne i tratti distintivi, può prevedere i suoi comportamenti ed esercitare una forte influenza. Un brand vincente deve essere capace di generare emozioni, oppure di ricordarne altre. Deve trasmettere messaggi coinvolgenti, ma anche dare prova di complicità, senso dell’umorismo. Deve monitorare l’emotività delle persone per generare empatia. Un brand capace di fare questo può indurre i clienti a immedesimarsi nei suoi prodotti e a trasformare quei clienti, o meglio quelle persone, in ambasciatori del marchio.

Non necessariamente le emozioni devono essere positive. A volte possono avere un effetto sorpresa, altre spiazzare, in alcuni casi generare una riflessione e offrire alle persone un punto di vista che non avevano considerato, o che addirittura non conoscevano. Per farlo è necessario conoscere i propri clienti e per questo è fondamentale che i brand sappiano da che genere di persone è composta la loro clientela.

Anche in questo caso, la comunicazione per essere efficace deve essere affidata a professionisti, anche loro persone, che sanno come comunicare, cosa comunicare e a chi comunicarlo. Se vi è chiaro il concetto che costruire un rapporto privilegiato con i vostri clienti è un lavoro fondamentale e costante, vi sarà altrettanto chiaro che il modo di comunicare con loro non può essere sottovalutato, non può essere improvvisato e non può essere affidato a persone che nella loro vita professionale si occupano di tutt’altro.